Santa claus

Santa claus

santa-claus-londradi Daniela Fujani

Fine luglio, caldo torrido, persino a Londra.

Gita di famiglia.

La figliola decenne cammina insieme al fratello, alla mamma millepiedimillebraccia e al papà quattropiediquattrobraccia, tutti insieme spensierati in Piccadilly Circus, quando una sua domanda fa aumentare bruscamente la temperatura interna ed esterna degli astanti: – “mamma, papà, mi dite la Verità?”- “certo … su cosa? “- “ma la VERA VERITÀ, questa volta non voglio bugie” -.
Aspettando la DOMANDA, si avviano all’interno della metropolitana dove li aspetta una lunghissima rampa della scala mobile.

“Ma Santa Claus esiste?”
Ehhh ….. ????!!!

santa-claus-esisteLa mamma millepiedimillebraccia e il papà quattropiediquattrobraccia si lanciano un furtivo sguardo che però non riesce ad essere di intesa perché vengono spinti dalla folla e si dividono: la mamma millepiedimillebraccia rimane con il settenne e il papà con la decenne … e vanno sempre più avanti … sempre più avanti …

NO aspettate, fermatevi, non ci siamo messi d’accordo sulla RISPOSTA da dare… Cribbio! Pensavo che mancasse chissà quanto tempo e ora non ci siamo messi d’accordo che chissà cosa le starà dicendo senza averlo deciso insieme; NO, non voglio che perda la poesia del Natale, NON voglio che ne perda la MAGIA … non voglio dirle proprio una bugia, ma vorrei lasciarla in sospeso, vorrei rimanere ambigua …

Aspettatemi accidenti, accidenti.

Raggiunti alla banchina.
Sguardo furtivo con il papà quattropiediquattrobraccia che abbassa gli occhi con aria “colpevole” (oppure no, ma alla mamma millepiedimillebraccia in quel momento sembra proprio che sia così); sguardo allarmato sulla decenne che guarda lontano verso la galleria con espressione seria e assorta.

Ecco fatto.
Accidenti, volevo parlarle io, io avrei trovato le parole giuste e ora? COSA le avrà detto? e perché qui non parla nessuno?
Si sale sulla carrozza … “senti, cosa ti ha detto papà …?”
“Che Santa Claus va solo dai bambini piccoli e da quelli grandi vanno i genitori”
Bene. E QUINDI???
E quindi COSA mamma?
La mamma millepiedimillebraccia non ce la fa e dice: “ma allora questo Santa Claus esiste o non esiste secondo te?”

santa-clausIl papà blocca la mamma millepiedimillebraccia con uno sguardo e dice “ci siamo già chiariti, lasciamo stare, del resto è luglio e fa un caldo bestia, c’è tempo fino a Natale”

C’è tempo, c’è tempo … e ora rimango io in sospeso come una bambina in attesa di risposte – pensa la mamma millepiedimillebraccia.

Oxford Street: si scende.
La figliola si avvicina e dice: “mamma, ma guarda che in classe mia lo sanno tutti, solo io non lo sapevo ancora …”

Sì, MA COSA???!!!!

Shhhhhhhhh, dice il papà quattropiediquattrobraccia – “lasciamo stare, quello che ha capito ha capito, non torniamoci più sopra, ok?”

Sigh, pensa la mamma millepiedimillebraccia e, voltandosi indietro, le pare di vedere un omone barbuto grande, grosso e vestito di rosso che le strizza l’occhiolino da una vetrina di Carnaby Street.

See you later, Santa Claus !

Potete condividere su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Nessun commento ancora

Lascia un commento