Prime cotte

Prime cotte

Peripezie di una mamma
di Daniela Fujani

stacks_image_8947PRIME COTTE

Prima cotta della figliola 11enne, e quindi primi assalti del cuore, primi sospiri, primi mal di pancia
… di chi? della mamma millepiedimillebraccia!

Quando arriva il momento tutto appare difficile … la fiducia comincia a vacillare, il tono inquisitorio diventa il leitmotiv della narrazione familiare.
A che ora sei uscita da scuola? Perchè hai ritardato 4 minuti?
Con chi chatti?
Scusa perché ti sei vestita così?

La richiesta ESPLICITA di confidenze che tanto non arrivano: Guardami negli occhi: cosa dicevi a Sara? Parlavate dei ragazzi? Chi ti piace?

O IMPLICITA: Ah il primo bacio io l’ho dato a 13 anni e mezzo, quasi 14, prima secondo me non si è pronti… e tu che ne hai SOLO 11anni cosa ne pensi????

O FURTIVA: sgattaiolare per leggere i segreti sul diario dei segreti che essendo tale è stato occultato sapientemente o usato in chiave depistante: “Odio Tutti Non Amo Nessuno”

stacks_image_8948Insomma, per la povera mamma millepiedimillebraccia non c’è più pace …

Senti, chi ti piace? dai ci sarà qualcuno che ti piace? facciamo così tu me lo dici e io ZIP non dico nulla… voglio solo conoscere i tuoi gusti, giuro, non dico nul…

QUELLO DI III MEDIA? IL PLURIBOCCIATO? ? MA SCUSA, MA COME SI FA? NON VEDI CHE RAGAZZONE CHE E’? SIETE DIVERSISSIMI, TU SEI BRAVA A SCUOLA E LUI NO, TU LEGGI E LUI NO, TU HAI UNA FAMIGLIA CHE TI CONTROLLA E LUI…

No dai perché fai così adesso? sì è vero ti avevo detto che non avrei detto nulla , scusa è stato più forte di me … se ti piace va bene, però se vi fidanzate me lo dici vero??????

La figliola guarda la mamma incredula : “ho solo 11 anni mamma! ma a te non piaceva nessuno quando andavi alle medie? non è che me lo voglio sposare … insomma mamma sei proprio antica, un pezzo da museo!”

stacks_image_8949E così la mamma millepiedimillebraccia si ritira pensosa; prende la scala e dalla libreria in alto estrae un volumetto tutto impolverato: è il suo diario di quando aveva la stessa età della sua primogenita. (…) 5 marzo 1976 Caro diario oggi Marco mi ha guardato, che bello! E’ di terza, è stato bocciato due volte ed è mille volte meglio di quei penosi bambinetti della mia classe: è FIGHISSIMO! Però mia madre rompe, si preoccupa e dice che lui è troppo grande, che non è un bravo ragazzo, uffa! Quando sarò mamma non mi comporterò così, IO sarò una mamma moderna!

Touchè…..Oh nooooooo!!

Potete condividere su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Nessun commento ancora

Lascia un commento