Mamma le sai le frazioni?

Mamma le sai le frazioni?

mamma-frazionedi Daniela Fujani

Sabato primaverile, marito fuori casa per tre giorni, figlia maggiore dalle amiche per un pigiama party.
La mamma millepiedimillebraccia si pregusta una pausa di tutto relax; magari potrà cercare di convincere il figliolo a staccarsi dalla Wii per fare una piacevole e rilassante passeggiata con la bici nel parco, quando…
“Mamma devo fare tutte queste frazioni: mi devo esercitare perché lunedì abbiamo la verifica, mi aiuti?”

Eh?? IO?? Le FrAzIoNi?
La mamma millepiedimillebraccia comincia a sudare freddo … Lei la matematica non l’ha mai saputa, mai imparata, ma soprattutto mai capita; non sa il perché, eppure era una ragazzina studiosa e diligente, ma con la matematica niente da fare; aveva sempre pensato che fosse nata senza un gene specifico, e si ricorda quando aveva sfidato la sorte e il parere scettico dei suoi insegnanti delle medie e si era iscritta tronfia e saputella nel più severo e rigido liceo scientifico della sua città. Batosta sui denti e un 3 in matematica difficilissimo da riparare, che la costrinse a perdere l’anno e a fuggire nel più “umano” liceo classico dove fortunatamente si era per sempre liberata da equazioni di I°, II°, III° grado, derivate esponenziali, funzioni geometriche … insomma tutte quelle cose lì.

Finora i compiti dei figli non erano mai stati un problema: fortunatamente sia il papà quattropiediquattrobraccia che la primogenita avevano uno spiccato senso per la matematica e quindi la mamma millepiedimillebraccia se ne stava placidamente in disparte da numeri e problemi.

Ma ora, l’assenza di tutti i solidi matematici della famiglia aveva immediatamente svelato l’imperizia della mamma millepiedimillebraccia.

Facendo finta di nulla si fa dare dall’ottenne il suo quaderno pieno di segnacci in rosso e di correzioni pesanti della maestra; si rende conto che anche lui, come lei, …non è che proprio abbia avuto in dono dalla sorte una qualsivoglia dote numerica; bisogna rimboccarsi le maniche.

Frazioni proprie, improprie, apparenti, eh? Quale la più grande tra ¾ e 3/8 ? che domande? 3/8 no?! 8 è più grande! Uhm parrebbe semplice… La mamma millepiedimillebraccia vede lo sguardo un po’ smarrito del figlio: mamma non è così, la maestra ci ha spiegato che …

Ma cosa dici? Adesso vuoi mettere in discussione quello che dice la tua mamma? E poi questa storia che io non capisco la matematica mi sembra proprio una leggenda metropolitana, io veramente ho un altro tipo di intelligenza, un’intelligenza intuit…

“Mamma no, questa somma con le frazioni non si fa così: guarda ieri ne abbiamo fatta una uguale e si faceva diversa, mamma chiami papà al telefono così mi aiuta lui?”

No, non c’è proprio bisogno di disturbare papà al telefono per una cosa che sono capacissima di fare anche io, cosa c’è? non ti fidi?

Dopo avere cercato la soluzione su Google, aver spulciato il libro delle medie della più grande, alla fine la mamma millepiedimillebraccia si arrende.

Senti ti devo dire una cosa: la mamma questo compito non lo sa fare, è che io la matematica non la cap…

mamma-concentrazioneDriiiiin. Ecco la figlia grande che ritorna dal suo pigiama party.
Il fratello ottenne le corre incontro e le dice: “finalmente sei tornata! Mi devi aiutare in matematica perché ho la verifica sulle frazioni e la mamma non si ricorda più niente”.

Ma sì infatti, non ti ricordi che papà dice sempre che per i compiti di matematica dobbiamo chiedere solo a lui? La mamma la matematica non la sa!

La mamma millepiedimillebraccia colpita nel suo orgoglio risponde: “ma non è vero, figuratevi; è che purtroppo ho un terribile mal di testa e non riesco proprio a concentrarmi…”
Mamma senti, non c’è problema – dice la figliola – lo dici anche tu che non si può essere bravi in tutto; tu sei brava a fare altre cose: a leggere, a scrivere, a cucinare…. no, forse cucinare è un po’ come la matematica, vero mamy…..?

SoB!!!!

Potete condividere su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Nessun commento ancora

Lascia un commento