Mamme tecnologiche

Mamme tecnologiche

se-non-ora-quando

Dopo il sito Internet e i social network Se Non Ora Quando sbarca anche sugli smartphones.

Obiettivo dell’applicazione – per ora disponibile per iphone e ipad, presto anche per Android – è quello di tenere in contatto le migliaia di persone che già seguono il lavoro di Se Non Ora Quando tramite il sito Internet e i social network e rendere la comunicazione più interattiva.

L’app presenta in formato mobile e sempre aggiornato la ricchezza di contenuti presente nel sito permettendo maggiore interattività a chi vuole lanciare proposte e aggiungere idee.

Grande attenzione è infatti data alla COMMUNITY attraverso la pagina

PROPOSTE che riprende il versione digitale l’idea dei post-it appesi ai fili del bucato che ha avuto grande successo durante l’incontro estivo di Siena: quando il device viene scosso, si aprirà un post-it dove sarà possibile inserire il proprio pensiero e scegliere il colore del post-it. Una volta “appeso” il proprio post-it, sarà possibile vedere i commenti più vecchi/precendenti;

la pagina COMITATI che permette di accedere ad una mappa/elenco (Google Maps) per trovare i comitati locali;

la pagina SOCIAL che consente di trovare ed interagire con i social network di Se Non Ora Quando (Facebook, Twitter, Youtube) e leggerne le ultime news.
L’app è stata realizzata in collaborazione con Womenomics.it

L’app è liberamente scaricabile su Itunes Store

testa-tra-le-nuvoleChe una mamma possa avere la testa tra le nuvole è cosa nota ma adesso, è una realtà con il web sempre più presente nella nostra vita.
Cosa è la nuvoletta o il Cluod e a cosa può servire ad una mamma ?
L’idea è quella di avere un posto, nell’etere digitale dove immagazzinare (il famoso storage) tutti i nostri dati in modo di potervi accedere da qualunque dispositivo in qualunque momento.
La mamma scatta una foto al suo bambino? Durante una riunione di lavoro si prendono appunti con il tablet? Abbiamo trovato su internet dei brani inediti del nostro musicista preferito? Bene, tutte queste cose possiamo farle finire automaticamente nelle nuvoletta (della mamma in questo caso) e quando, giunti a casa, si accende il computer, ritroviamo tutto anche li.Il vantaggio quindi è di poter accumulare dati, foto, musica e informazioni in modo da poterle poi recuperare in qualunque momento e con qualunque dispositivo collegato al Web.
Lo svantaggio è quello di poter perdere tutto o cancellando per sbaglio i dati (magari con lo smartphone perchè eravamo di fretta) o per la scadenza dell’abbonamento al server.
Il consiglio quindi per la mamma (che magari usa questa tecnologia sia per la famiglia che per la propria carriera lavorativa) è di si usare la nuvoletta ma al tempo stesso archiviare i dati importanti anche su altri supporti. Insomma, non sempre la mamma ha la testa tra le nuvole!

gravidanzaLa gravidanza è per la mamma un periodo di trasformazione fisica, di forti esplosione emozionale e di incalzante necessità di riorganizzare spazi e tempi.
Quando noi mamme scopriamo che un bambino allieterà la nostra vita, iniziamo un cammino di crescita che dovrà essere monitorato tramite esami ed analisi. Lungo questo percorso potremmo essere chiamate a fare delle scelte, per le quali dubbi ed incertezze non mancheranno.
Monitorare gli esami iingravidanza, programmarli in anticipo, in modo da poter prenotare le visite, conoscere per ogni giorno di gravidanza a che punto si è con il procedere della stessa e disporre di un calendario personale in cui inserire gli appuntamenti sono solo alcune delle necessità di una futura mamma.
Sapere di procedere con le visite e gli esami con regolarità, sapere in ogni periodo quali cambiamenti del corpo si compiranno e conoscere le tappe evolutive del bambino consentono di godere a pieno di ogni momento di questa fase della vita.
Ecco quindi alcune applicazioni per il nostro iPhone che ci possono aiutare in tal senso.

Potete condividere su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Nessun commento ancora

Lascia un commento