La spesa di Giugno…via libera a macedonie e insalatone

La spesa di Giugno…via libera a macedonie e insalatone

 

Eccoci entrare nel pieno della frutta e della verdura dell’estate, quindi preparatevi ad un’esplosione di colore per macedonie ricche di sapore e di salute e di insalatone con tante verdure colorate: carota, cetriolo, lattuga, peperone, pomodoro, ravanello, rucola , non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Di seguito le due accoppiate più gettonate dell’estate in arrivo.

Albicocche e Pesche

A giugno arrivano le belle e buone albicocche, vere amiche dell’estate e della “tintarella”. Ricchissime di caroteni, aiutano la pelle ad abbronzarsi con maggior sicurezza. Ricche di Vitamina B, C, PP, di carotenoidi e soprattutto di Vitamina A essenziale per la nostra pelle, capelli e unghie. Ma non solo, questo frutto dal vivo colore arancione ha un elevato contenuto di magnesio, ferro, calcio e potassio. Proprio per queste sue proprietà nutrizionali l’albicocca dovrebbe essere durante il periodo estivo, l’ingrediente privilegiato di chi soffre di anemia. Occhio alle scorpacciate perché sono leggermente lassative.

Le pesca dalle moltissime varietà gialla, bianca, con pelo o senza è un frutto particolarmente profumato, dolce, carnoso e molto rinfrescante grazie all’abbondante quantità d’ acqua in essa contenuta. Uno dei frutti per eccellenza estivi, la pesca ha un basso contenuto calorico e quindi può rientrare in qualsiasi dieta alimentare. Diuretiche, lassative e depurative le pesche hanno un buon contenuto di Vitamina A e C.

 

Zucchine e fagiolini

Molto apprezzate da adulti e bambini, le zucchine sono molto digeribili e ricche di potassio, carotenoidi, e vitamina C. I fiori della zucchina, anch’essi commestibili,  sono molto ricchi di vitamina A, ottima per la salute di pelle, occhi e mucose. Nel pieno della loro stagione sono ottime anche crude affettate sottilmente o appena scottate, condite con un po’ di limone e olio. Sono inoltre alleate dell’abbronzatura e aiutano a mantenere la pelle giovane.
I fagiolini, ovvero i baccelli immaturi del fagiolo, hanno proprietà molto diverse dai legumi, e proprio per queste caratteristiche sono molto più simili agli ortaggi. Infatti contengono pochissime calorie, pochi carboidrati e poche proteine. Ricchi di sali minerali, fibre, Vitamina A e potassio sono consigliati a soggetti affetti da stitichezza. Grazie al loro sapore fresco sono ottimi se consumati a temperatura ambiente con olio, sale aglio e basilico o menta. Cuoceteli se potete al vapore.

 

La spesa di giugno

Verdura: aglio, asparagi, bietola, carota, cetriolo, cicoria, cipolla, fagiolini, fave, fiori di zucca, lattuga, tutte le insalatine da taglio, patate novelle, ortica, pomodoro, piselli, rabarbaro, ravanello, rucola, sedano, tarassaco, zucchina.

Frutta: albicocca, amarena, ciliegia, fragola, melone, mora di gelso, nespola del giappone, pera, prugna, pesca, pesca noce, lampone, ribes, uva spina

 

Di Alessandra Ardemagni – Biologa Nutrizionista

www.ladietagiusta.it

Potete condividere su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Nessun commento ancora

Lascia un commento