1-4 Ottobre a Milano è il Tempo delle Donne

1-4 Ottobre a Milano è il Tempo delle Donne

Quattro giorni alla Triennale di Milano e sui social con #tempodelledonne. Inchieste, proposte, spettacoli, laboratori, convivialità, formazione, musica, partecipazione. 

La seconda edizione nazionale del Tempo delle Donne – tema conduttore la maternità – vive in una doppia dimensione. Alla Triennale, con una grande inchiesta condivisa, incontri, formazione, convivialità. E nella sfera digitale, con un’intensa attività: analisi nate e sviluppate su Facebook e Twitter, campagne collaborative e partecipate attraverso Instagram e spettacoli che continuano con i racconti visuali delle youtuber.

Il Tempo delle Donne è un evento del Corriere della Sera, nasce da un’idea della 27ora ed è realizzato in collaborazione con Io Donna, Fondazione Corriere e Valore D. Con il sostegno degli assessorati alla Cultura e allo Sport e tempo libero del Comune di Milano, è inserito nel programma Expo in Città.

Come nella prima edizione, il Tempo delle Donne non è un convegno, ma una festa-festival con molti itinerari, aperti al pubblico e gratuiti, che prevedono incontri con personalità straniere e italiane, seminari sulla leadership femminile, laboratori anche per i bambini, workshop fotografici e artistici, spettacoli, mostre, aperitivi, momenti di festa e relax.

Dice Barbara Stefanelli, vicedirettrice del Corriere della Sera: “L’anno scorso l’obiettivo era sperimentare un nuovo linguaggio – anzi: più linguaggi – per parlare di donne con le donne. E per aprire agli uomini. Questo perché cresce la sensazione che sia tutto risolto, che non ci sia più molto da discutere, mentre sappiamo che secondo l’Onu serviranno 80 anni per arrivare a un vero equilibrio tra donne e uomini. Con l’edizione 2015 abbiamo pensato di lasciare una traccia, partendo dal terreno che sembra il più facile e morbido: la maternità. Il Tempo delle Donne-2 desidera consegnare al governo una proposta di riforma delle leggi su maternità, paternità e lavoro. Naturalmente non ci sarà solo questo, non parleremo solo di maternità. Per noi vale sempre la formula che la libertà nasce dalla partecipazione: vogliamo che la nostra festa-festival sia per tutte e per tutti”.

Per vedere il programma degli incontri e interventi: http://iltempodelledonne.corriere.it/2015/programma.shtml

#tempodelledonne

Potete condividere su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Nessun commento ancora

Lascia un commento