Mamma e papà: avete diritto al bonus giovani genitori di 5000 Euro?

Mamma e papà: avete diritto al bonus giovani genitori di 5000 Euro?

Sei una mamma  in cerca di lavoro? Sei un papà precario e hai meno di 36 anni? Avete un figlio minorenne? Bonus giovani genitori 2016 è un nuovo incentivo da 5000 euro che spetta ai datori di lavoro che assumono a tempo indeterminato soggetti come voi

Quali i requisiti per usufruire del bonus giovani genitori 2016?

Il bonus da 5000 euro, secondo le modalità e i termini descritti dall'INPS con il messaggio 20065/2011, spetta ai soggetti con i seguenti requisiti e condizioni:

1) Giovani genitori precari o disoccupati fino a 35 anni di età con figli minori;

2) Occorre iscriversi o essere iscritti  alla banca dati per l'occupazione dei giovani genitori,

Come fare per iscriversi?

I giovani genitori possono effettuare la domanda di iscrizione alla Banca Dati Giovani Genitori INPS direttamente online. Scaricando la brochure a questo Link  verrete guidati in maniera semplice e chiara in tutte le fasi di registrazione.

Ai genitori così registrati sarà riconosciuta, mediante il fondo, una dote di 5.000 euro che verrà trasferita come incentivo al datore di lavoro (imprese private o società cooperative) disposto ad assumere un giovane genitore con contratto a tempo indeterminato, anche a tempo parziale.

Quali aziende hanno diritto al bonus giovani genitori 2016?

Hanno diritto all’incentivo le aziende private (comprese le imprese sociali) e le società cooperative, e sono esclusi dall’incentivo gli enti pubblici (economici e non) , i gruppi parlamentari, le associazioni, e, in generale, i datori di lavoro non qualificabili come imprenditori.
Il contratto di lavoro deve essere a tempo indeterminato o di apprendistato, e l’assunzione non deve essere obbligatoria.
Per ricevere il bonus giovani genitori, le imprese devono essere in possesso del Durc e non devono, nei 6 mesi precedenti, aver effettuato licenziamenti  o ridotto il personale.Non devono inoltre aver già assunto più di  5 dipendenti utilizzando la stessa agevolazione.
Il lavoratore per il quale si chiede l’incentivo non deve essere stato licenziato dalla stessa azienda, o da impresa controllata o collegata, nei 6 mesi precedenti all’assunzione.

Come  fa l'azienda a richiedere i 5000 euro che spettano per il bonus giovani genitori 2016? 

L'azienda per poter fruire del bonus deve procedere a:

1) Ufficializzare l'assunzione mediante l'invio della Comunicazione Obbligatoria (CO), tramite modello Unilav, indicando il codice agevolazione Giovani Genitori.

2) Compilare il modulo domanda sul sito INPS

3) Ricevere il codice di autorizzazione “4M” valido per 13 mesi e, con il quale l'INPS provvede al conguaglio dei contributi sino al valore di 5.000 euro erogato in quote mensili.

Se vi trovate quindi nelle situazioni descritte, approfittatene subito, può essere la spinta giusta per stabilizzare la vostra posizione lavorativa!

Potete condividere su ...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Nessun commento ancora

Lascia un commento