Lavorare da casa – La ricerca sul Web delle offerte di lavoro

Lavorare da casa – La ricerca sul Web delle offerte di lavoro

Dopo la pubblicazione del nostro primo articolo sul lavoro da casa abbiamo ricevuto numerose mail con richieste di chiarimenti o approfondimento degli argomenti trattati. Per dare delle risposte concrete alle nostre lettrici abbiamo deciso alla fine di metterci nei panni di quelle mamme che cercano un lavoro da casa.

Abbiamo provato a fare delle ricerche sul Web, alla ricerca di una occupazioni che possa essere svolta a domicilio. Abbiamo testato quindi più di 20 annunci che si trovano su internet con la possibilità di lavorare da casa.

Purtroppo siamo arrivati alla conclusione che più del 99% di questi annunci sono fondamentalmente delle truffe.

La nostra ricerca è partita digitando sui motori di ricerca la frase ” lavoro da casa”. 

N.B. Ovviamente sono comparsi anche gli annunci di Mamma & Lavoro che come abbiamo già detto altre volte non propongono offerte di lavoro da casa ma danno invece tutti i consigli su come ricercare questo tipo di lavoro.

soldiDopo circa un’ora di navigazione sul web ci siamo accorte che, gira e rigira, ritroviamo sempre gli stessi  annunci e gli stessi portali web di dubbia serietà. Ma noi abbiamo voluto provare lo stesso ed ecco cosa è successo:

– La prima cosa è stata la ricezione di numerose mail di benvenuto, tutte entusiaste e ricche di complimenti per la nostra scelta.

– Tuttavia già da queste e-mail ci siamo accorti che il mittente era privo di un vero riferimento  (un nome o cognome, un indirizzo fisico in Italia, un numero di telefono.).

– Spesso si è trattato di una risposta automatica nella quale praticamente ci chiedevano invece tutti i nostri dati (anagrafici, indirizzo, mail, telefono) 

Tenete presente che per le aziende che fanno head hunting  le mail di soggetti che cercano un lavoro sono preziosissime e vengono poi rivendute a caro prezzo!

soldi-facili– Altre mail invece ci hanno portato direttamente su delle pagine Web ricche di testimonianze:  Persone che sono diventate ricchissime in pochissimo tempo, tutte sorridenti a bordo di macchine lussuose con in calce i loro risultati milionari. In particolare c’è sempre la testimonianza di qualcuno che partendo da zero e senza doti o capacità specifiche, è riuscito in pochi mesi a diventare il numero uno di quell’azienda.

– La caratteristica che accomuna tutti questi portali è quella che non viene mai richiesta una specifica competenza, come se chiunque potesse fare qualunque tipo di lavoro senza nessun tipo di preparazione.

– A volte invece succede il contrario: prima ci raccontano che è facile poter lavorare con loro dopodiché ci propongono dei corsi obbligatori (a pagamento) per poter iniziare.

In definitiva alla fine di queste ricerche ci siamo trovati con un pugno di mosche in mano. Nel senso che abbiamo dato i nostri dati ad un sacco di aziende sconosciute, ci saremo magari impegnati a pagare dei corsi di dubbia utilità e fondamentalmente non avremo trovato ancora alcun lavoro da casa.

Tutto questo è molto triste perché crediamo tanto su concetti come “flessibilità” e “conciliazione” per  tutte quelle mamme che, avendo difficoltà con le varie gravidanze, vorrebbero poter lavorare da casa.

Nella nostra esperienza abbiamo incontrato invece delle aziende che credono in questi concetti. Queste aziende hanno fatto della flessibilità e della conciliazione il loro punto di forza e  sopratutto hanno avuto fiducia nelle proprie dipendenti e creduto nel lavoro da casa. ( linklinklinklink)

Cosa fare quindi? 

Sicuramente il Web al giorno d’oggi è lo strumento principale per il telelavoro o il lavoro da casa. Il problema è che bisogna essere capaci e sono assolutamente necessarie determinate competenze. 

Occorre sapere come sono “costruiti” i siti web, come si effettuano le ricerche nella rete, occorre conoscere bene i social e sapere come possono essere utilizzati a fini commerciali.

Sala corsi Mamma & LAvoroSono tutti strumenti importantissimi la cui conoscenza può essere approfondita dalla mamma quando è in gravidanza o in maternità, autonomamente o con l’ausilio di appositi corsi di formazione. Ed è proprio per questo che Mamma & Lavoro si sta interessando alla strutturazione di appositi corsi (dal vivo o on-line) ove possibile gratuiti, in modo da dare a tutte le mamme che ci seguono gli appositi strumenti per poter lavorare da casa, realmente.

Perciò, rimanete in contatto con noi (guardando regolarmente i nostri calendari eventi o iscrivendovi alla nostra newsletter mensile) in modo da essere informate quando questi corsi inizieranno.  

M&L

Potete condividere su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

3 Risposta

  1. attenzione a non generalizzare, mi sembra un articolo troppo orientato a scoraggiare le persone piuttosto che ad incoraggiare ad informarsi maggiormente sulle diverse opportunità di guadagno.

  2. Salve,

    sarebbe davvero utile riuscire a capire come cercare un buon lavoro da casa…ci sono davvero siti poco affidabili in giro e non si piu da chi fidarsi 🙁 attendo con ansia vostri aggiornamenti.

  3. Io sono traduttrice e interprete, ed ex insegnante di lingue, a tutt’oggi l’unico modo effettivo di avere una qualche forma di lavoro (e dopo mesi di paziente volantinaggio e passaparola) sono le ripetizioni private, e sto ancora lavorando per promuovermi anche per possibili traduzioni: a tutt’oggi è quello che mi consente di occuparmi personalmente delle mie bambine senza dover delegare nonni (che comunque non sempre possono perché invecchiano e hanno i loro problemi di salute) o baby sitter (e che faccio lavoro per far guadagnare loro?Tanto più che non mi fido, spesso sono ragazze sprovvedute e senza alcuna competenza in fatto di bambini….). Di lavoro part time non se ne vede traccia e quelli full time sono mirati alle under 30/36…..che tristezza….

Lascia un commento