Temporary Shop: caratteristiche e punti chiave da conoscere bene

Temporary Shop: caratteristiche e punti chiave da conoscere bene

Nel post precedente abbiamo visto che cosa sono i temporary shop, le novità di questa nuova forma commerciale e  i vantaggi rispetto ai negozi tradizionali.

Evidenziamo adesso “i punti cardine” da tenere a mente nel momento in cui vogliamo lanciarci in questa nuova forma di vendita e promozione al dettaglio. 

Due categorie

Normalmente chi offre un servizio di temporary shop appartiene alle seguenti due categorie:

Si tratta di soggetti che operano già sul mercato in settori affini e che quindi vogliono diversificare la propria offerta (ad esempio un negozio di scarpe che associa un temporary shop di accessori per calzature)

Oppure chi dispone già degli spazi, cioè proprietari o locatari di locali inutilizzati. Può essere cosa conveniente e redditizia allestire e organizzare nel negozio degli eventi di promozione per determinati prodotti.

Quali devono essere le caratteristiche principali del tempo temporary shop?

tra le caratteristiche del temporary shop la prima è quella di permettere di apparire sul mercato a tutte le aziende o alle piccole realtà che non hanno un loro punto vendita. Queste tipico ad esempio per quelle aziende che operano esclusivamente sul Web.

La seconda caratteristica è quella della location o posizione strategica del negozio. Spesso i temporary shop si sviluppano in quelle zone ove è maggiormente richiesto quel prodotto o servizio. Pensiamo ad esempio un negozio che vende articoli per le mamme in una zona ove vi è un intenso passaggio delle stesse, ad esempio in prossimità di scuole o asili.

la terza caratteristica è quella della stagionalità. Esistono dei prodotti o servizi che hanno una maggiore richiesta in determinati periodo dell’anno, pensiamo ad esempio al Natale. Un temporary shop che venda un prodotto invernale, esclusivamente in questa stagione dell’anno, evita poi icosti e le spese inutili di gestione del negozio nella rimanente parte dell’anno

Un ‘altro fattore da tenere presente è quello della curiosità. E’ da considerare la curiosità che un temporary shop suscita nelle persone; il fatto che determinati prodotti servizi saranno disponibili solo per un brevissimo lasso di tempo fa si che le persone siamo spinte maggiormente all’acquisto

Spesso la creazione di un temporary shop si associa alla promozione di eventi. Ecco quindi che la capacità di saper organizzare l’evento con un’adeguata promozione, comunicazione e coinvolgimento del potenziale acquirente è di fondamentale importanza di questo ne parleremo una sezione a parte.

Si vede quindi che iniziare un’attività di temporary shop sia da un certo punto di vista estremamente accattivante, dall’altra richiede delle competenze delle conoscenze che approfondiremo nei prossimi post.

Potete condividere su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Nessun commento ancora

Lascia un commento