Archivi categoria : Mamma a Londra

Cecilia Antolini è la nostra Mamma a Londra!

Nata e cresciuta a Como all’inizio degli anni ’80, Cecilia ha sempre avuto idee poco megalomani e molto chiare: avrebbe cambiato il mondo.

Infatti ha fatto studi molto pragmatici: un dottorato in Filosofia.

Neomamma appena sposata si è trasferita a Londra, seguendo il lavoro del marito e l’illusione di trovarne un altro anche lei (di lavoro, il marito se l’è tenuto stretto).

Ringrazia ogni giorno la sfortuna di essere contemporaneamente iperqualificata e per niente qualificata per lavorare in UK: è rimasta a casa a fare la mamma e, anziché alcolizzarsi (che fino a qualche anno prima le sarebbe parsa l’unica soluzione logica), ha imparato a farlo con piacere. Dopo averlo sperimentato in prima persona con il suo secondo figlio, si è qualificata come insegnante di Hypnobirthing, che è un nome un po’ hippy per una cosa invece molto bella e molto logica: la possibilità di mettere al mondo i nostri bambini in modo dolce e dignitoso senza dolori insostenibili.

Gioca il gioco in modo radicale: molte cose le suonano casalinga sfigatissima ma siccome in effetti è esattamente quello che fa, tanto vale farle a testa alta e autoironica onestà intellettuale.

Invidia le mamme che corrono alla metro? A volte sì, e nemmeno poco, ma i paragoni rubano la gioia, è proprio vero.

Da questa posizione decentrata e un po’ squilibrata di mamma all’estero e molto a casa, vede un po’ di cose che spera possano tornare utili e ve le racconterà in questa rubrica. :-)

Mamma a Londra

Cecilia Antolini è la nostra Mamma a Londra!

Nata e cresciuta a Como all’inizio degli anni ’80, Cecilia ha sempre avuto idee poco megalomani e molto chiare: avrebbe cambiato il mondo.

Infatti ha fatto studi molto pragmatici: un dottorato in Filosofia.

Neomamma appena sposata si è trasferita a Londra, seguendo il lavoro del marito e l’illusione di trovarne un altro anche lei (di lavoro, il marito se l’è tenuto stretto).

Ringrazia ogni giorno la sfortuna di essere contemporaneamente iperqualificata e per niente qualificata per lavorare in UK: è rimasta a casa a fare la mamma e, anziché alcolizzarsi (che fino a qualche anno prima le sarebbe parsa l’unica soluzione logica), ha imparato a farlo con piacere. Dopo averlo sperimentato in prima persona con il suo secondo figlio, si è qualificata come insegnante di Hypnobirthing, che è un nome un po’ hippy per una cosa invece molto bella e molto logica: la possibilità di mettere al mondo i nostri bambini in modo dolce e dignitoso senza dolori insostenibili.

Gioca il gioco in modo radicale: molte cose le suonano casalinga sfigatissima ma siccome in effetti è esattamente quello che fa, tanto vale farle a testa alta e autoironica onestà intellettuale.

Invidia le mamme che corrono alla metro? A volte sì, e nemmeno poco, ma i paragoni rubano la gioia, è proprio vero.

Da questa posizione decentrata e un po’ squilibrata di mamma all’estero e molto a casa, vede un po’ di cose che spera possano tornare utili e ve le racconterà in questa rubrica. :-)

Pregdance: una mamma a Londra e la sua passione per la danza

Oggi facciamo due chiacchiere con un’altra donna che, dopo essere diventata mamma a Londra, si è riscoperta e reinventata. Elisa ci racconta di lavoro e di passione. Del suo amore per la danza. E della nostra vita da mamme, che è sempre una questione di equilibrio. Da tutto ciò è nato “Pregdance”

Per saperne di più

Mamma a Londra: 4 bambini e una grande passione per il proprio lavoro

Mara Bottari è avvocato, italiana, sposata a un francese, mamma di quasi 4 figli e trapiantata a Londra. Gli ingredienti per una vita piena di impegni non mancavano. Quindi ha pensato di mettersi in proprio. Qui ci racconta della sua attività di consulenza immobiliare per stranieri che vogliono investire nel movimentato mercato...

Per saperne di più