Archivi categoria : L’educatrice Risponde

Per poter educare un bambino bisogna entrare in sintonia sia con lui che con i genitori, cercando di creare un rapporto di reciproca fiducia.L’educazione nasce dalla complicità fra il lavoro del genitore e quello dell’educatore; quest’ ultimo deve accettare, sostenere, accogliere il piccolo globalmente: sia affettivamente sia fisicamente attraverso lo sguardo, la voce, il corpo e il tocco.
Paola Fumagalli ci aiuterà a capire quelle che sono le esigenze dei bambini piccoli e come interagire al meglio con loro

Il bambino mette tutto in bocca

Il voler mettere tutto in bocca nei bimbi piccoli è un’esperienza normale, anzi è una fase dello sviluppo. Fin dai primissimi giorni di vita il bambino utilizza la bocca per aver contatto con l’esterno: all’inizio la usa per attaccarsi al seno e per alimentarsi, in seguito passa ad assaggiare la mano e la guancia della mamma.
Per saperne di più

Stop alle botte !

"Alzare" le mani verso un bambino è la reazione più sbagliata e la più condannabile; gli schiaffi, gli sculaccioni non portano a nulla di buono anzi vanno ad intaccare il rapporto che il bambino ha con il genitore quindi la stima che il piccolo ha nei suoi confronti, ma anche quello che prova verso se stesso.
Per saperne di più

Apro il mio asilo nido o una struttura infanzia – #Mireinvento

Vuoi aprire il tuo asilo nido ma non sai da dove iniziare? Sogni l’idea imprenditoriale che possa permetterti di conciliare vita privata, famiglia a un lavoro gratificante e che ti renda protagonista del tuo percorso? Vieni a sciogliere i tuoi dubbi nel corso miReinvento “Apri il tuo asilo”! Due incontri per conoscere tutti i passi per realizzare il tuo sogno!
Per saperne di più